ultimo giorno …


scivolo
Questa mattina sono riuscita a completare come mamma il primo ufficiale anno di scuola materna!
Beh io mi aspetto i complimenti!??!? 🙂
A parte gli scherzi è stato un momento davvero particolare. Mi sono “allontanata” dal lavoro (permesso da recuperare forse o scalare….vabbè poi si vedrà!) e, messa in macchina, sono scappata a prendere la PiccolaPesteDiCasa che è dai nonni da due settimane circa (visto che nemmeno questa ultima mattina è voluta andare)! Successivamente, dopo averla convinta che saremmo tornate a pranzare dai nonni, ci siamo incontrate con le altre mamme ed unico papà presente (anche questa cosa mi ha fatto un pò pensare!!!!) e ben organizzate ci siamo dirette prima in cucina e poi nell’atrio per consegnare un girasole a testa a tutte le donne che collaborano con le maestre a far funzionare le cose durante un lungo anno con bimbi di età compresa dai 3 ai 6 anni. Per le quattro maestre (tre presenti quasi tutto il giorno ed una quella di religione che ha incontrato i bimbi due volte a settimana) abbiamo pensato ad un regalino particolare e personale accompagnato da una pergamena in cui c’era messo nero su bianco la gratitudine di noi genitori verso ognuna di loro che con garbo e affetto hanno saputo tramettere in maniera personale quello che all’inizio dell’anno c’era stato presentato come il “Programma Scolastico” unito ad un pò di disciplina utile a tenere “fermi” dei bimbi che di starsene buoni buoni non sapevano cosa farsene!!!
Pensare che qualche mese fa la PiccolaPesteDiCasa entrava in quella classe (che tutti i bimbi hanno reso piena di loro disegni e/o piccole opere d’arte) così nuova e “strana” pre lei laddove ha successivamente conosciuto un sacco di bimbi ed imparato soprattutto a relazionarsi con piccole persone come lei che magari non hanno i suoi stessi modi di fare ma che fanno del mondo un luogo pieno di “colori”
e di qualche lacrima che fa crescere!
Spero un giorno che la mia PiccolaPesteDiCasa possa leggere questo diario per comprendere quanto Amore ha ricevuto in momenti speciali anche da persone che da estranee sono entrate e uscite dalla sua vita lasciandole un ricordo più o meno “indelebile” ma presente nel proprio modo di essere “Piccola Donna che cresce”.
Inutile dire che, nonostante abbia tentato, qualche lacrima è scivolata via incorniciando anche questa emozionante mattinata.
Buona giornata!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...