il primo giorno del rientro …


Rieccomi dopo tanti giorni di riposo, lavorativamente parlando! Ho cominciato le ferie dicendomi che mi sarei disintossicata da orari e stress quotidiano e così è stato!

Non dover mettere la sveglia per me è stato un sogno ad occhi aperti (o quasi :D) … non abbiamo fatto orari come succedeva i tempi in cui io e mio marito eravamo freschi sposini (non vi nascondo che un pò quei tempi mi mancano!!!anche se avere la PPDC è  stata ed è un bellissimo regalo che Dio ci ha fatti!!!!) ma almeno riposavamo oltre l’orario in cui di solito scattava la sveglia e già questo ci ha ristorati.

Vi racconto ora del programma che ha caratterizzato la nostra estate così da superare il momento del rientro a lavoro con il sorriso.

Abbiamo cominciato con una domenica caldissima di Agosto, quella prima di partire per la Grecia, andando a trovare degli amici che vivono a Torino/Salerno durante l’anno ma che d’estate ritornano giù nella propria terra. E’ stata una bella giornata che ci ha riportati ai tempi dell’università dove ci siamo conosciuti!!!

I giorni successivi, siamo stati in giro in città per comprare ed organizzarci per la settimana fuori. Quindi, giusto la sera prima di partire (ormai è matematicamente dimostrato che non si riuscirà più a farlo prima) abbiamo sistemato le valigie e ottimizzato il portabagagli della famiglia di amici con cui abbiamo passato la settimana “greca”.

L’unica nota dolente è stata l’alzataccia per poter prendere l’aereo che per le bimbe, uniche protagoniste del viaggio :D, è stata dura.

I due scali  aerei che abbiamo fatto ci hanno portato ad Atene intorno all’ora di pranzo e quindi è stata d’obbligo la fermata per pranzare ad uno dei locali dell’aereoporto di Atene. Ci siamo riposati e rinfrescati (per quello che è stato possibile) e poi via alla ricerca di un taxi per caricare i bagagli ed andare verso il villaggio ClubMed Athenia. In effetti i taxi sono stati due, visto che in totale eravamo 4 adulti e 2 bimbe ma anche per fregarci più soldi!! Ebbene si, che la catagoria dei tassisti fosse un pò “fregona” (chiedo perdono ai tassisti ONESTI ma quelli li tolgo dalla categoria citata!) lo immaginavamo ma così …. per farla breve per arrivare dall’aereoporto al villaggio ci hanno chiesto 70 euro a famiglia quando su internet prima di partire sui vari forum ci dicevano che il massimo era 50 euro….ma ormai eravamo lì e non abbiamo potuto contrattare molto … del resto c’era la ragazza del villaggio che ci aspettava per accoglierci nel migliore dei modi.

Più avanti vi dirò come arrivare al villaggio spendendo meno di 10 euro …. chissà che quei 70  euro siano gli ultimi che hanno guadagnato i due ladroni!!!

Riprendo il diario della prima giornata … ci accolgono spiegandoci un pò il villaggio e dandoci una piantina per capire bene dove poterci muovere in tranquillità. Ci accompagnano subito dopo nel bungalow assegnatoci e da lì comincia la nostra permanenza in Grecia.

Ogni bungalow era composto da due piani, a noi era stato assegnato quello a piano terra con un piccolo giardinetto con tavolino e due sedie che dava su un vialetto abbastanza grande e ben soleggiato del villaggio. Il tutto era fra due delle 4 piscine del complesso. Vi dico che la posizione era perfetta oltra al fatto che la stanza era abbastanza grande e dotata di tv e di condizionatore che abbiamo sfruttato nelle ore più calde.  A proposito del clima, la temperatura si aggirava intorno ai 30 gradi ma un venticello, che soffiava costantemente, ci ha aiutati a sopportare benissimo l’eventuale caldo.

Dopo esserci “docciati” e messi in libertà è cominciata l’avanscoperta del posto e degli orari dei ristoranti che avrebbero dato ristoro ai nostri stomaci durante gli orari del pranzo e della cena….vi lascio immaginare i buffet che hanno caratterizzato le nostre mega abbuffate (se solo ripenso a quanto ho mangiato ingrasso altri chili!) … l’unica cosa che ci ha lasciati insoddisfatti è stata la zona dessert che era più “misera” rispetto alle altre. I menù di carne e pesce erano divini! Sopratutto il pesce….mmmmm se ripenso al pesce in salsa di menta….beh mi viene l’acquolina in bocca !!!Se qualcuno di voi ha la ricetta fornitemela perchè vorrei tanto riproporla a casa.

Come ogni serata da villaggio, ogni cena era a tema e quella che ho atteso più delle latre è stata quella greca che mi ha soddisfatto :).

Ora  mi fermo quì e riprenderò domani con la seconda puntata ;).

Buona serata.

P.S. La prima giornata di lavoro post ferie, tutto sommato, è andata bene 😀 vediamo domani!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...