nemmeno il naso fuori…


Oggi è il primo giorno ufficiale di ferie dopo il Natale ed il gusto che mi regalano giornate come queste è indescrivibile!!!
Finalmente niente sveglia da puntare o fretta che ti assale mentre sai già quante cose ti aspettano per riuscire ad aprire la porta di mattina e scappare verso il luogo di lavoro.
Tutto sembra stare al mio ritmo e la casa finalmente diventa la mia reggia. In tutto questo la presenza della mia PPDC che vuole stare sola con me tutto il giorno mi fa dire “ehhh che bel mestiere sarebbe riuscire a fare la mamma casalinga anche semplicemente per mezza giornata!”.
Naturalmente le ore passano comunque ma tutto quello che faccio in casa mi restituisce una grande soddisfazione.
Cose tralasciate come il ripostiglio incasinato ritorna pulito e ordinato come non mai. Così come il momento del bagnetto (ancora uso la vaschetta onda che usavo quando la PPDC era ancora piccolissima!) riesco a portarlo a termine senza quel senso del “tutto scorre, MUOVITI!”
Ho tralasciato altre cose che vorrei gestirmi nei prossimi giorni con calma ma la cosa che più non mi è mancata è stata la necessità di uscire per fare spese e quindi prendere la macchina che è rimasta parcheggiata in bella vista aspettandomi invano nel cortile della palazzina dove abito!
Beh faccio ancora in tempo ad esprimere un desiderio per il prossimo anno?!?! Vorrei tanto un lavoro part-time che mi faccia alzare con grinta e voglia di fare ma soprattutto più a misura di me che sono mamma, moglie e poi lavoratrice.
Quest’anno si è concluso con una grande amarezza a livello professionale e con la conferma ulteriore (qualora non bastasse!) di quanto sia difficile emergere per una donna che vuole dei figli ma anche trovare una sua dimensione nel campo lavorativo. Ma forse chiedo troppo a me stessa e alla società che non è pronta affatto a tutti questi desideri messi insieme :).
Ora torno alla mia casetta illuminata a festa e con la voglia di un altro giorno come questo!
Buona serata!

Annunci

2 thoughts on “nemmeno il naso fuori…

  1. Non ti preoccupare dell’emersione: è molto migliore la vita di una donna che non si perde una recita dei figli, piuttosto che quella di un uomo in carriera che stramazza davanti ai fogli excel perdendo di vista la luce del sole.

    Io ho condotto entrambe le vite (o più di due?), sono stata in carriera e, per carità, dà la sua soddisfazione ma alla fine ti fagocita, e sono stata mamma penalizzata. Sono stata in part-time (che ti restituisce vita e dignità umana!) e ora, tornando a full time, mi rendo conto di che bellezza sia, almeno, non portarsi ulteriore carte a casa.

    Buone vacanze!

  2. Parole Sante!!!E’ che ho rinunciato al part-time credendo a delle promesse che poi non si sono avverate….ma anche questo è entrato a far parte della mia esperienza lavorativa e non.
    1 abbraccio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...