è tempo di …


Ho avuto tanti giorni di ferie da poter sfruttare ma in tutto questo tempo solo poche ore ho avuto tutte per me.
Ora ho circa un’ora a mia completa disposizione…la mia PPDC è uscita con il papà per andare nella grande piazza (ammesso che così si possa chiamare un lastricato di cemento!) per poter sgambettare con il monopattino e prendere qualcosa di caldo al bar vicino come due innamorati.
Ed io dalla mia se da una parte vorrei raggiungerli, pensando che un’occasione così non si ripeterà presto (rientro domani a lavoro con mio immenso dispiacere…visto che avrei tante altre cose da sistemare!) vorrei dall’altra dedicare un pò di questo tempo a me stessa per poter fare finalmente qualcosa che mi rilassi e mi faccia pensare a cose diverse che sistemare cucina, piatti o pranzi e cene o camicie da stirare che sono tante accumulate nell’armadio di casa!
Ed allora … ho detto basta … il pomeriggio dopo le 17 sarà ricco di tanti altri appuntamenti ed allora ora è il mio turno!
Ho cominciato leggendo un intenso capitolo 10 del libro di Marc Levy “Quello che non ci siamo detti” di un’intensità stravolgente. In questi minuti ho immaginato le scene ed i dialoghi scritti come se vedessi un film. E’ inutile la lettura è una magia!!!!
Ora mi ritrovo a scrivere battendo freneticamente la tastiera del mio piccolo portatile per cercare di non perdere tempo!
Ma si può vivere sempre di corsa!??!
In questo anno vorrei tanto realizzare dei miei piccoli sogni che tengo gelosamente nei cassetti dei miei pensieri uno fra tutti lasciare il lavoro che sto facendo negli ultimi anni senza soddisfazione e lanciarmi in qualche altra attività più creativa e che mi dia tanti stimoli ed una cosa che tutti chiamano felicità!
Ebbene si, io credo che anche il lavoro debba essere un modo per essere felici…considerando il fatto che ci si trascorre gran parte della propria giornata e quindi vita.
Facciamo così … io chiudo gli occhi ed esprimo questo primo desiderio di questo nuovo anno … se poi dovessi uno di questi 365 giorni o quasi da passare riuscirci beh sareste i primi a saperlo!
Ed i vostri di desideri?? Riuscite ad avere il coraggio di esprimerli credendo fermamente che si possano realizzare?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...