rimedi testati …


In casa, ultimamente, sto riscoprendo la bellezza ed efficacia di prodotti non chimici più vicini ai rimedi della nonna piuttosto che a quelli super potenti dell’ultima generazione ma molto tossici (se sciolgono il calcare e/o lo sporco in pochi secondi immagino cosa facciamo sulla mia pelle!!!). Una delle mie ultime ricerche su come riuscire a trovare un rimedio per sostituire le pastiglie per la lavastoviglie (dovevo ogni volta risciacquare piatti e bicchieri per i residui lasciati), mi hanno fatto imbattere in questo articolo di Alessia e nel suo Casa Organizzata che seguo da un pò da quando cioè ancora la veste grafica era diversa da quella attuale più elaborata ;).
Ho replicato a casa la sua pozione magica (veramente semplice da fare e che può andare bene anche come detersivo per piatti da lavare a mano) e, testando sul campo, ho avviato la lavastoviglie. Meraviglia delle meraviglie la lavastoviglie non solo era lucida,pulita e profumata (ultimamente sentivo come un cattivo odore ristagnante che non riuscivo a togliere in nessun modo!) ma anche i piatti ed il restante delle stoviglie era pulito e senza residui.
Così gasata da questi risultati ho cercato in giro per la rete qualche altro rimedio casalingo faidate per pulire il forno normale e microonde di casa. Et voilà, anche lì ho avuto un buon riscontro.
Quindi per pulire:
1)il forno microonde: prendere un recipiente in vetro e miscelare dell’acqua e dell’aceto bianco, posizionarlo sul piatto rotante ed avviare alla massima potenza per un minuto. Successivamente pulire le pareti con un panno in microfibra ed il gioco è fatto. Ed anche in questo caso vengono eliminati gli odori residui.
2)il forno normale: accendere il forno settando a 100° C la temperatura del forno. Non appena la spia del forno indica che la temperatura scelta è stata raggiunta spegnerlo. Nel frattempo avremo preparato in un piatto fondo resistente al calore del succo di limone e acqua. Lasciamo il contenitore all’interno del forno (tenetelo chiuso durante questa ultima operazione!) per 15 minuti circa e poi sempre con un panno in microfibra pulite tutte le pareti.
Certo se ci sono alcune macchie incrostate …beh lì la cosa è più ardua ma insistendo con questa operazione secondo me anche le macchie più resistenti prima o poi andranno via :).
Un altro problema per il quale ancora non ho trovato soluzione sono le macchie sui colli delle camicie di mio marito. Altro che smacchiatori spray o da mettere sul colletto … se non uso OLIO DI GOMITO anche dopo il lavaggio … non c’è detersivo che tenga!!! Quindi se avete un suggerimento efficace e testato io sono qui ad attendervi a braccia aperte 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...