momenti intensi …


L’incontro di ieri con la PPDC si è tenuto verso le 18:30 a casa dei miei genitori visto che fino ad allora sono dovuta rientrare in città, farmi il traffico cittadino (che rispetto ad altri è nettamente meno pesante ma c’è!) ed arrivare alla prima meta del tragitto di ritorno a casa. Ho cominciato subito a mediare le sue richieste 🙂 ma visto che nemmeno il parco vicino le andava bene … ho deciso di impormi e tra strepiti e pianti fatti in macchina (in questo caso mi ha aiutata molto la calma cucitami addosso secondo le indicazioni di Tate varie 🙂 ) non ho ceduto. Parcheggiando sotto casa ho notato che si era calmata e già l’atteggiamento era cambiato … così abbiamo fatto subito “pace” (anche se non eravamo mai state in guerra 😀 ) e spiegandole nuovamente i motivi per cui non l’avevo accontentata … beh lei ha capito e si è rasserenata subito. Ma a quel punto sono stata più serena anche io e mi sono detta di dedicarle più tempo proprio in quella serata in cui il maritoTrasfertista era assente per stare insieme io e lei e coccolarmela senza fretta!

E stamattina reduci della bella serata coccolosa non si voleva staccare da me nonostante le avessi concesso un giorno di vacanza dalla scuola 🙂 … le ho dovuto lasciare la mia sciarpa che le ho messo attorno al collo e lei se l’è subito stretta forte forte a lei annusandola … è stato un momento di vera poesia!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...