Un sogno


Ultimamente mi sento un pò pensierosa e le mie nottate non passano tranquille visto che, come questa volta, mi sveglio intorno alle quattro di notte con un senso di “ansia” (scrivo il termine tra virgolette perchè non so se effettivamente è azzeccato) addosso e tanti pensieri che circolano troppo liberamente 🙂 .
Riesco finalmente a riaddormentarmi e riaprendo gli occhi al suono della sveglia che incombe e mi ricorda che è giorno lavorativo (seppure ultimo giorno quindi “dai ce la posso fare ad alzarmi!!!”) mi alzo e vado in bagno. Nel lavarmi il viso con l’acqua fresca (mi serve per scuotermi e svegliarmi 😀 ) ricordo il sogno fatto nella prima mattinata e l’abbraccio di mio nonno materno. Ricordo giusto la scena … io e lui in un posto che non credo di aver visto mai con altre persone intorno e forse mia madre nelle vicinanze. Lo vedo e so che è morto ed è per questo che me lo abbraccio e me lo bacio! Ricordo anche di avergli fatto delle domande così come l’ultima su mio suocero … ma avrò rimosso anche le risposte! Non ho dimenticato però quella sensazione di gioia e di grande conforto provato vedendolo come quando era giovane magari più alto del solito 🙂 ed ancora ora mi gusto questo stato di “beatitudine”.
Per pura curiosità ho cercato sulla rete l’interpetazione di un sogno del genere ed indovinate cosa ho trovato?!?! Leggete di seguito:
Nonno nei sogni (il significato): Il loro apparirci in sogno esprime un forte bisogno di sicurezza e protezione, perché solo loro, che sono i detentori delle nostre origini, potranno trasmetterci il senso di identità e di appartenenza di cui al momento sentiamo l’esigenza” … devo aggiungere altro?!?!?! 🙂

Annunci

12 thoughts on “Un sogno

  1. bellissimo sogno…..Soli!
    e a proposito di sogni….,anche se di diversa natura…credo che tu abbia bisogno di realizzar quei “sogni” in sospeso che ti rendono così inquieta, così scossa….
    magari il nonno voleva solo ricordarti che quella sensazione di gioia che stai ancora assaporando, è quello che devi provar ad ottenere,anche se rischiando,anche se “buttandoti”..ne vale la pena lo so.
    buon Tutto!
    🙂

  2. ma lo sai che io faccio sogni simili del mio papà… e quando mi risveglio son così felice… perchè son così vividi, sento la sua voce, lo vedo così chiaramente… ed è veramente come averlo rivisto ad avuto tra le mie braccia! 🙂
    ti abbraccio forte tesoro! 🙂

  3. Buondì carissima! Anche io lo avevo sognato qualche anno fa, ma in maniera più tragica. Un bruttissimo sogno a dire il vero che mi ha sempre lasciato un’amarezza nell’animo…
    Però è proprio vero che le “figure” che ci appaiono in sogno, hanno sempre un preciso significato e rispecchiano esattamente il nostro animo, le nostre paure… Chissà perchè vengono trasportate in questo modo nel sogno. A volte sembrano “strani” e privi di un significato e invece rispecchiano esattamente quello che noi proviamo nel profondo del nostro animo, ma che non riusciamo a vedere chiaro se non attraverso questi episodi nel sogno…
    Sto soffrendo un pò di insonnia anche io, ultimamente. Mi sveglio intorno alle 4 e mezza, cinque e la sveglia suona alle 6 e mezza. Sto con gli occhi spalancati fino a quell’orribile “trillo” e la mente si riempie di sciocchezze. E non c’è verso a farla smettere di “girare”…. E infatti mi alzo stanchissima 😦
    Mi da una piccolissima consolazione sapere di non essere sola, a quell’ora! 🙂

  4. Mapy … e se ci trovassimo nel mondo dei sogni così da dormire e passare il tempo insieme a quell’ora!??! ahahahhahha
    Dai dai che, nel tuo caso, c’era anche l’eccitazione della gara del 16 🙂

  5. E’ sempre dolce sognare, Lady @Soli, com’ è dolce la sera quando la giornata sta terminando e noi, stanchi ma fieri di aver fatto tutto ( o quasi ) ciò che ci eravamo proposti al mattino, già accarezziamo l’ idea di metterci a letto, leggerci qualche riga di un buon libro e addormentarci !
    Tuttavia, i nostri pensieri “non dormono mai”, fingono di cessare, ma in realtà, in vesti di “pensieri inconsci”, proseguono le loro elaborazioni della nostra esistenza .
    Non sempre, ci ricordiamo ciò che abbiamo sognato ( la maschera ‘inconscia’ occulta assai bene il sogno alla memoria che si ridesta al mattino ), talvolta traspare nella nebbia un frammento di incubo, talvolta invece un tratto di gioia solare ….
    Serve domandarsi perchè e cosa significhi ???
    Agli esperti e studiosi di questo affascinante tema l’ ultima parola, ma è indubbio che quel sogno sognato ci richiami sempre alla nostra fragilità, alla nostra ansia di vivere, alle nostre paure per le Persone che più amiamo, ed infine ai nostri desideri ancora informi, ed al nostro rassicurante Passato !
    Per quanto poco ti conosca, non mi è difficile percepire che sussistono in te tenerissimi affetti “da dare e da ricevere” .
    Per cui, Amica nostra, poichè il tempo è tuo, rasserenati e pensa che la tua vita, così come l’ hai disegnata, sta scorrendo dolcemente e bene !!!

  6. @SerBruno:sei unico! invidio tantissimo questo tuo modo di scrivere … ogni parola scritta bene ed al posto giusto :).
    Sabato ti ho pensato perchè ho comprato la trilogia su Aristotele che ora campeggia sul mio comodino in attesa di un momento di relax serale anche solo per poter leggere una o poche pagine! Quindi presto ti farò sapere …

  7. Sono arcifelice, Lady @Solitamente, poichè sò quanto Tu ami quell’ antica Civiltà ( i cui straordinari effetti, tutt’ ora perdurano nella nostra attualità ), e Margareth Doody ce la ripresenta in questi imperdibili libri come nessuno l’ ha mai descritta : cogliendo cioè ogni aspetto della quotidianità di quel Popolo, ogni sentimento di qualsiasi Personaggio !
    E in una catena di delitti e misfatti, ci fa viaggiare con un Aristotele meraviglioso, che indaga minuziosamente, più che i delitti, l’ anima umana ed i suoi abissi, mentre lontanissimo da Atene e dai suoi riti sacri, il suo amatissimo discepolo, un trentenne Alessandro il Macedone, dopo aver spianato in Grecia ogni Città che si opponesse alla sua egemonia illuminata, ha attraversato l’ Egeo e sta marciando nel cuore dell’ Impero Persiano travolgendo ogni Avversario e l’ Imperatore stesso !
    Una delizia questa lettura, una lettura arcanamente riposante e rassicurante, un riaffacciarsi dolcissimo nel passato, in quel passato, Amica mia, che è anche il nostro !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...