Educazione musicale


Ricordo ancora le giornate in cui la mia proffa di educazione musicale alle medie arrivava in classe con giradischi al seguito. Ero felicissima per due motivi, il primo legato al fatto che non ci sarebbero state interrogazioni in classe (hip hip hurrà!!!), il secondo dovuto all’ora che sapevo già sarebbe volata in compagnia di qualche bel racconto di un’opera classica e della vita di un grande della Musica classica. La mia Ribelle una volta a settimana, più esattamente nel pomeriggio, segue per un’ora circa un “Laboratorio di Musica” dove la sua maestra cerca di spiegare, giocando con gli strumenti, cosa sono i suoni e cosa significa ascoltarli e riconoscerli (per intenderci, proprio qualche sera la Ribelle mi dice “mamma ti faccio sentire come fa lo strumento che riproduce il suono del mare e poi quello della pioggia!“). Un esperimento che mi piacerebbe fare a questo punto, visto che ormai “intende” il suono dei vari strumenti (almeno i più noti (!)), è quello di farle ascoltare una fiaba musicale. Per chi non si sia mai imbattuto in una esperienza fantastica del genere, vi racconto 🙂 che una fiaba musicale non è altro che una favola musicata in cui ogni personaggio della storia è impersonificato da uno speciale strumento musicale affine come tonalità e musicalità.
Per passare dalla teoria alla pratica ascoltate ad esempio la favola musicale più nota ai molti di Pierino ed il Lupo (questa versione interpretata da Benigni e l’orchestra del maestro Abbado, per me, è quella più bella e completa per tutte le forme espressive usate 🙂 !). Mentre si ascolta questa bella favola vorrei proporre (come del resto faceva la mia proffa di musica!!!) alla Ribelle un bel foglio bianco corredato dalla sua valigetta di colori di diverso tipo per mettere su carta un momento o una scena che colpisce la sua fantasia 🙂
Se vi piace l’idea e volete fare questo esperimento anche voi … mi raccontereste come è andata??? In generale, buon ascolto!!!!

Advertisements

6 thoughts on “Educazione musicale

  1. che idea fantastica!!!!non ho mai sentito una fiaba musicale!!!bene, bene….,Soli…,ho imparato un’altra cosa nuova!!!grazie!:)
    la musica fa miracoli, e soprattutto fa bene all’anima…pensa…si dice persino che chi canta…prega due volte, immagina tu….quanto possa far bene all’umore ed in generale alla vita….,musicarli un pò!
    🙂

  2. Buondì cara, anche da cucciolo n.1 quest’anno si sono messi ad imparare la musica dal “vivo”. Ci hanno fatto comprare delle belle pianole e una volta alla settimana le portano a scuola e strimpellano beatamente. Quando l’abbiamo comprata, ho subito insegnato a cucciolo “Per Elisa” di Beethoven, che da piccola suonavo con l’organo che avevamo a casa (ehehehehe eh va bene, mi hai scoperto… disegno, suono, nuoto, corro… dentro di me ci sono più persone in un corpo solo!!! ahahahahaha). Non so leggere le note, ma riesco a riprodurre la musica ad orecchio quindi spesso ci mettiamo a suonare musiche di qualche cartone o canzone famosa e a cucciolotto piace molto. Non abbiamo mai ascoltato fiabe musicali, ma mai dire mai, giusto?
    Carissima… che mattinata!!!!! Fra poco metto fuoco al pc!!!!!! 😉

  3. Mi hai fatto tornare alla mente che alle medie avevamo fatto una recita-musicale che si chiamava Costruiamo una città, con un mitico prof di musica che una volta ho visto anche su Raiuno, in un programma tipo i Cervelloni. Che bei tempi e che bei ricordi!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...