Mattinata lenta lenta


Quando ancora ero “operativa” e non a riposo come in questi giorni, per me, il lunedì era uno dei giorni più neri in assoluto e così per rendere giustizia alla solitaMente di “allora” mi sono voluta prendere questa mattina! E cominciare con lentezza e calma.
Godermi le prime ore della mattina dopo che aver avviato la macchina della famiglia con grembiule e cappottino annesso fuori dalla porta di casa :D. Si, perchè nonostante tutto, devo pensare a quello che serve alla famiglia per almeno la prima parte della giornata.
Magari potersi alzare una mattina senza sentire la sveglia!!!
Pagherei oro per avere una mattinata all’insegna di una dormita senza problemi e pensieri. E non so ancora cosa mi aspetterà dopooooooooooooooooooooooooooooo 😀
Beh per il momento, dicevo, mi godo questa mattinata. E voi?

Annunci

20 thoughts on “Mattinata lenta lenta

  1. diciamo che per noi non ci sono ancora sveglie e preparazioni varie(ma a settembre si comincia!).. e diciamo che ci siamo concesse il lusso di dormire fino alle 10.. ma prima di fucilarmi e ritenermi forunata ad aver dormito fino a cosi tardi tenette conto del fatto che tra una cosa e l’altra all’una ero ancora sveglia.. inoltre le gemelle dalle 5 alle 7 han pensato bene di improvvisare un pigiama party.. risultato loro di nuov pimpanti e riposate come due rose.. io distrutta!

  2. Ma la sveglia, @Solimamma, la sentirai squillare comunque … poichè fa parte di te ( di noi … ), solo che “adesso” non avrai più l’ assillo di “zompare fuori dal letto” come una tarantolata, o un grillo salterino !
    Eppoi, l’ essere in attesa non deve mica impigrirti, ma deve, al contrario – e per la salute tua e del nascituro – dilatare la tua giornata moderatamente dinamica, farti fare con calma ogni cosa che ti prefiggi di fare ( chessò ? Una bella passeggiata fuori, ora che le giornate volgono al bel tempo …. portare a termine qualche commissione nel corso della quale parlare con la gente, guardare la fretta altrui con distaccata benevolenza, insomma vivere “da dentro” ogni occasione restandotene fuori … come ammirando un paesaggio umano ), compreso startene davanti allo specchio “per farti bella” ! 😀
    Devi solo evitare di fare sforzi inutili ( tipo sollevare grandi pesi … o arrampicarti su scale e scalette ), e di trascurare il tuo fascino, magari lasciandoti andare fisicamente come se la bellezza, adesso che aspetti una nascita, non contasse più nulla !
    Essere in cinta, cara amica, non è una condanna …. ma un tempo bellissimo, da vivere serenamente continuando ad essere te stessa, possibilmente senza inutile eccessi nelle autosupervalutazioni o nelle, altrettanto dannose, autoangosce .
    Al resto, provvederà la natura, “aiutata da chi ti voglia bene veramente per ciò che sei”, in cinta o nò !
    @Bruno …

  3. brava,
    così bisogna fare, ogni volta che ci viene data la possibilità…prendersela con calma!

  4. anche noi ci stiamo godendo la lentezza … io in genere son un po’ troppo su di giri invece quando sono costretta a rallentare come adesso mi rendo conto che si assaporano le cose diversamente, anche i bambini mi sembrano diversi! bacioni

  5. @bimbyssima:beata te 😉 … anche se secondo me la calma è uno stato d’animo che se ci si allena si arriva ad avere!
    @Heka:grazie Amica! Bellissima musica che aiuta il mio stato d’animo 🙂
    @samantha:tesoro … diciamo che con due gemelle fresche come due rose … beh non ti invidio và 🙂 anche se ti alzi alle 10 di mattina :D. Baci a tutta la famiglia!
    @cavaliereerrante:come si vede che tu sei stato un marito molto presente durante le gravidanze della tua consorte 🙂 Hai centrato nuovamente tanti punti su cui sto riflettendo in questi giorni. Grazie sempre per spronarmi a tirare fuori il meglio di me anche in questa situazione 🙂
    @sabby: eh eh … se solo potessi aggiungerei anche un bel caffè 😉
    @angela ercolano:si si è vero!!! Bisogna rallentare i ritmi tanto tutte le cose si riesconop a portare a termine. Quindi goditi questa bella vacanza con i tuoi Child!!!

  6. Come mi piacerebbe rallentare la mia forma di vivere, però non riesco a farlo malgrado i buoni propositi. Goditi di questa magnifica opportunità!! Un abbraccio.

  7. @l’apprendista:si! Questa volta sto vivendo tutto in maniera più “consapevole” di tante cose!Baci e buona giornata 🙂
    @Heka:ci credi se ti dico che non l’avevo ancora sentita?!?! Grazie tesoro!

  8. carissima, come vorrei alzarmi con calma…invece anche quando sono di turno al pomeriggio o in ferie devo alzarmi presto per portare i bimbi a scuola…goditi ogni momento di questo riposo, ricordo anch’io che meraviglioso periodo sia stato!!
    un abbraccio e ti auguro una serena domenica 🙂

  9. Ciao carissima! Secondo la mia esperienza, il “dopo” sarà uguale al “prima”… stessi impegni, stesse corse… Ieri ho trascorso quasi 12 ore fuori casa… e da quando è iniziato il bel tempo, ogni giorno è così! Siamo fatte per “correre” Solit, non siamo fatte per stare sedute per troppo tempo. Se i nostri antenati non si fossero dati così tanto daffare, chissà cosa o dove saremmo noi oggi?
    Detto questo, carissima, prenditi il giusto riposo vista la “situazione”, fai un lungo respiro, un pò di streching e via………….. ricomincia la “corsa”!!! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...