Il draghetto Grisù


Ricordo ancora quando all’ottavo mese di gravidanza cominciavo a fare i conti con i bruciori di stomaco. Ora ho anticipato i tempi anche con questo problema e mi ritrovo soprattutto di pomeriggio verso quest’ora a combattere con una sensazione davvero antipatica di bruciore che risale in gola.
Sarà che la mia prima gravidanza per me è stata “indolore” ed andavo a lavoro senza problemi e quindi mi muovevo a discapito anche di una stanchezza ardua a passare soprattutto dopo pranzo; oggi è tutto diverso … devo stare più calma abbassando nettamente i ritmi giornalieri.
Ho cominciato a leggere sulla rete di qualche rimedio in grado di trasformarmi dal draghetto Grisù in una persona normale :). Ricordo ancora i bicchieri di latte freddo che all’epoca mi aiutavano ad attenuare il fastidio o la mollica di pane che dovrebbe aiutare ad assorbire i succhi gastrici; oggi tutto ciò non mi aiuta moltissimo. Così ho letto di due rimedi naturali: acqua di melissa e soluzione di manna.
Conoscete o avete mai fatto uso di questi due soluzioni omeopatiche?
Io sono tentata e provare … ma non vorrei spendere soldi inutilmemte credendo nel miracolo 😀
Se poi mi date un altro efficace suggerimento … che dire….ve ne sarei “calorosamente” grata!!!!

Annunci

11 thoughts on “Il draghetto Grisù

  1. No, cara @Soli … non conosco questi rimedi, ma dei tuoi disturbi ne dovresti parlare con il medico che, penso, ti segua e ti assiste controllandoti nei tempi stabiliti dalla tua gravidanza !
    Non seguire troppo i consigli della rete ( c’ è di tutto e di più, e non di rado il peggio …. ), piuttosto relazionati con un omeopata serio e professionale, che possa consigliarti un rimedio ai bruciori “senza interferire con la terapia del tuo medico” !
    Per il resto, come stai ???
    Penso spesso a te, agli amici ( ed amiche …. ) che non ti lasciano sola – sia pure da lontano – e che condividono le tue aspettative ed i tuoi timori con affetto e giusta cautela …. Tu di questa presenza, tienine sempre conto …. certamente gioverà al tuo stato d’ animo !!! 😀
    @Bruno

  2. Non li conosco però sono una fan dell’omeopatia, quindi io proverei, assolutamente sì. Non ho avuto questo problema del bruciore almeno non per fastidiarmi molto. Mi dispiace per te. Spero che il rimedio omeopatico ti aiuti. Un forte abbraccio.

  3. Io durante la gravidanza di Eli, che mi ha provocato “dituttoedipiù”, ho preso il Gaviscon, a base di finocchio e mi ha fatto benissimo. Considera che i bruciori mi avevano provocato le placche in gola!!!! ehhhhhhhhhhhh benedetti figlioli!!!!!!!!!!!!!!!!! 😀

  4. sinceramente non conosco questi rimedi…,ma credo che il dottore ti potrà indirizzar per il meglio!!! 🙂
    un baciooooo

  5. a me succedeva con la prima di gravidanza, la seconda è andata meglio, eccetto per le paranoie!

    bruno,@ questa canzone di De Gregori mi ricorda il mio ritorno da Firenze nel 1996, dopo il mio corso di studi, appena arrivata a Napoli, alla stazione Garibaldi, con le cuffie, sentivo questa canzone meravigliosa.Si chideva un ciclo importante della mia vita.

  6. @cavaliereerrante:oggi la situazione è migliorata. Ma sicuramente il parere del medico lo cercherò la prossima settimana quando farò la visita di controllo prevista per il mese di Aprile.
    @francimakeup:cavolo! Mi dispiace perchè so quello che stai passando! Prova però con un bel bicchiere di latte freddo magari potrebbe aiutarti.
    @l’apprendista:beh vediamo un pò, magari chiederò un pò di pareri alla prossima visita 😉
    @Mapy:mamma mia … spero proprio di nn arrivarci alle placche alla gola sinceramente!!! Per il Gaviscon….vorrei sinceramente evitare medicinali del genere …. ma poi vedremo un pò come andranno le cose.
    @Heka:tranquilla oggi va meglio anche perchè la febbre della Ribelle è passata 🙂
    @sabby:eh eh … devo essere sincera…anche io in questa seconda gravidanza mi sto scoprendo molto più ansiosa che durante la prima ma soprattutto per i sette anni in più di allora 😀

  7. non lo sò io non ci ho sofferto però mi ricordo di una mia amica che sì ci soffriva molto e mi diceva che l’unico rimedio era dormire praticamente seduta! non sò quanti cuscini si metteva sotto la testa e sotto la schiena, un pò come si fà con i bambini che soffrono di reflusso perché in effetti é praticamente la stessa cosa

  8. @angelaercoano:ma lo sai che sto facendo anche io così….soprattutto quando al pomeriggio cerco di riposarmi un pò!??! Quindi fino a che non farò la prossima visita … finirò per dormire anche io come su di un trono 😀 😀 😀 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...