Sopportazione


Di me non avrei mai detto di essere una persona paziente o che riesce a sopportare situazioni o persone …. Io mi vedo come una persona che ha scatti di nervosismo improvvisi e che non controlla e di cui poi si pente, soprattutto perche’ facendo cosi’ passa dalla parte del torto.
Eppure lavorando su me stessa per trovare un modo per “crescere” e smussare questo difetto … beh sono giunta alla conclusione che in realta’ sopporto tanto e che quando scatto e’ solo perche’ non ne posso piu’!
A questo punto cosa e’ meglio fare … sopportare in silenzio e poi scattare oppure non far passare cose o parole dette che mi infastidiscono?
Conoscete la risposta giusta a questo mio pensiero fatto ad alta voce?

Advertisements

2 thoughts on “Sopportazione

  1. beh…penso che tu debba esser te stessa….,se una cosa non ti va giù dillo, cercando però di farlo nel modo più corretto…,senza attaccar o esser agressiva. un bacio grande.

  2. Il mio problema, Solit, è che io sopporto, anzi… mi correggo, “sopportavo” in silenzio, quando poi tutto saltava fuori all’improvviso e boooooooom… si scoppiava come una bomba. Stavo scrivendo al presente, ma mi sono accorta che invece sono cambiata anche io Solit. Non sono più l’accumulatore che ero prima, ma, anzi, mi ritrovo con mia grande sorpresa ad esaminare, aggiustare e discutere delle cose prima che mi si accumulino dentro meandri della mia mente e quindi si perdano chissà dove lasciando, ovviamente, delle ombre dentro di me… Se ci penso, tempo addietro, mi ammutolivo spesso (ad esempio con Marito) e rinunciavo ai miei diritti rimanendo da una parte, in silenzio, per poi sbottare all’improvviso fino a stare male. Che brutta sensazione… Oggi invece, ciò che mi da fastidio lo dico apertamente, come se fosse una cosa del tutto normale. Siamo essere umani differenti ed è del tutto normale avere opinioni differenti. Non c’è alcun bisogno del litigio per far prevalere i nostri pensieri su altri, non c’è bisogno di alzare la voce e aggredire. Semplicemente evidenziamo come la pensiamo noi e se agli altri non va bene, non possiamo che ribattere “è un problema tuo”… sollevandoci ogni responsabilità. Col tempo sono diventata molto “menefreghista”, sarà grazie al fatto che quando corro intensamente lascio tutto per strada, lo stress, l’ansia… mi sento come svuotata di tutto e quindi serena. Sarà quello, o sarà che sono anche io maturata, ma non mi fregano più. 😉
    Besos!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...