Non dimenticarsi mai di ringraziare!


Tra i buoni propositi di questa nuova Vita 🙂 non voglio dimenticare un passo fondamentale:ringraziare!
Sono semrpe stata dell’idea che se si danno per scontate anche le piccole cose sicuramente dopo un pò si danno per scontate e ci si dimentica di quello che si ha avuto dagli altri oltre che dalla quotidianità. E tutto ciò non è giusto!
Quindi ho deciso di creare una nuova pagina I miei Grazie! che insieme a quella de Le 100 cose che amo ne sono certa mi aiuteranno ad avere un atteggiamento positivo e a sorridere di tutto 🙂
Riuscirò mai a cambiare atteggiamento ed a non farmi sopraffare dalla stanchezza, stress e malumori vari!?!? Io per il momento ci provo 😉 e voi avete una strategia di Felicità!??!

Annunci

12 thoughts on “Non dimenticarsi mai di ringraziare!

  1. credo che ringraziar per ciò che si ha e per quello che si avrà sia fondamentale…per viver bene.

  2. Io penso che, per la strada verso la felicità, sia importante una dose di sano realismo, perché raccontarsela, adottare la politica dello struzzo, girare la testa dall’altra parte etc. etc. sono comportamenti che non solo non portano da nessuna parte, ma ci fanno perdere il contatto con noi stessi, e come essere felici se si è dissociati? Se non stiamo vivendo la nostra vita, per dura che essa sia?

  3. @Diemme:giusto! Bisogna guardare a testa alta la quotidianità ma avere un atteggiamento positivo nel volerle “gestire” in qlk modo 😉

  4. Una strategia per la felicità ?!?
    Ammesso che esista … ce l’ ho, amica carissima da cui non poche volte mi porta il pensiero, specialmente quando ‘empatizzo’ qualche malinconia che attenua il tuo sorridere alla vita … 😐
    Una premessa, @Soly, doverosa e onesta : nessuno è esente da sofferenze e ci sono tantissimi momenti in cui la solitudine, a prescindere dal fatto che ci si trovi soli davvero o che, intorno a noi, ci sia una moltitudine di gente che amiamo, ci estranea alla vita, ci fa sentire, come se una lama gelata che ci attraversasse il cuore, agghiacciati, fragili e perduti, quasi gridandoci che ognuno è solo, che la vita è altra da noi …. e che, per quanto ci arrabattiamo a correre, la vita stessa nostra non di rado ci appare vuota, inutile, insopportabile se, da un lato, aumentano, come in una funzione esponenziale a base positiva, gli assilli e le incombenze richiesteci, dall’ altro invece le nostre forze decrescono perchè, nella stessa funzione, l’ esponente variabile è entrato nell’ intervallo in cui assume soltanto ‘valori negativi’ !
    Dunque, amica mia, “male comune, mezzo male” …. male comunque meno amaro da sopportare !
    E passiamo a quella che è, a mio modo “errante” di vedere le cose, la possibile ricetta .
    Guardiamo alla nostra vita come se fosse una “bilancia a due piatti” !!!
    E, laddove un piatto tenda a scendere per il troppo peso delle angosce, delle paure, delle malinconie, dei rimpianti e di quant’ altro ci amareggi la vita, poniamo sull’ altro le gioie già assaporate, i nostri successi, pochi o tanti che siano, le nostre stentate o fulgide vittorie, le nostre passioni incancellabili, le persone che amammo e che, ahinoi, perdemmo …. tutto quanto insomma sia già stato da noi realizzato, compresa la venuta al mondo di figli ( ma senza enfatizzarli troppi, o metterli al centro della nostra esistenza come se, solo per la loro presenza, la nostra vita avesse un senso ), e vedrai : se la contropesata sarà stata onesta e scrupolosa, ben presto fra i due piatti si ristabilirà il giusto equilibrio, e nel tuo cuore inquieto, così come dopo la pioggia brilla l’ arcobaleno, tornerà a brillare il sereno ! 🙂
    Un abbraccio, amica carissima, e avanti !!!

  5. Strategia di felicità…… sto pensando…………..
    Non so cosa dirti, Solit. Ultimamente sto affrontando dei gravissimi problemi sul lavoro. Molto, molto gravi. Eppure non mi sento affatto stressata e dovrei visto che la spada di Damocle che mi pende da un pò sulla testa, sta scricchiolando…….. Ma sai com’è, sono forte e sana e la mia famiglia è forte e sana. Certo… non ci sono soldi, ma comunque abbastanza per sopravvivere e ringrazio Dio per questo. Ogni giorno affronto dei problemi che rischiano di “mettermi sulla strada”, grazie alle strambe leggi italiane che proteggono i delinquenti e ammazzano gli onesti. Ma comunque…..chissenefrega! Sono circondata da persone che amo e che mi amano, cosa posso volere di più? A me basta questo per essere, comunque, felice. Strategie non riesco a trovarne, l’unica che mi tiene serena è solo la famiglia, Solit, e molta fede, ovviamente. E forse è quella la “strategia” giusta…. mah…
    Un bacione Solit!
    Il Cucciolotto ciuccioso come sta???

  6. Cara Solit quel che dicon i nostri amici è vero, anzi verissimo!
    ma posso dirti anche quello che penso anch’io?ecco…creo sempre più fermamente che…la vita risponda a quelle che sono le nostre emozioni….,alle nostre sensazioni…
    Ho una coinquilina che vede tutto nero, pessimista…e feroce con il mondo… La vita le va..sempre peggio…(lo vedo io stessa…,è la verità…),ma perchè…non può che esser così….,aver emozioni negative…non può che generar altre situazioni negative(ad esempio, se litiga con i suoi capi….,non fa che peggiorar il rapporto di lavoro,ok?)…
    Possiam decidere, in un momento non facile(perchè le prove…nella vita..le avremo sempre…)di reagire…facendo buon viso a cattivo gioco (ad esempio, a marzo scorso quando ho avuto l’intervento chirurgico….,l’ho presa con filosofia(ero spaventata…è normale…,anestesia..,convalescenza…etc..), ma andava fatto, e vabbè…doveva andar così!ORA MI SENTO MEGLIO DI PRIMA! :P)
    cerchiamo di mantener quell’equilibrio interiore(nelle profondità della nostra mente e della nostra anima….,non in superficie…dove basta poco…per agitar il mare…delle sensazioni…e delle debolezze umane,fatte di inquietudini,malinconie…e paure…),saldo…,sempre…,la vita…(come nella fisica) risponderà…con la stessa forza….che ci mettiamo noi..
    coraggio cara amica….
    pensa positivo sempre….,pensa ai sogni che hai nel cassetto…,pensa già di averli realizzati(in modo da poter far spazio a tutti gli altri della lista!),dici grazie per quel che hai avuto, che hai e che riceverai…
    ama…ciò che ti fa star bene….
    io penso alla mia musica…,alle mie matite colorate…,alle risate con le amiche…,alla fotogragia…,ai mille libri che voglio ancora legger…o ai luoghi che ancora..devo visitare…..,penso…e sorrido….
    grazie alla vita…che mi ha dato tanto…
    😛

  7. Heka ha scritto cose sacrosante! La negatività porta altra negatività, questo te lo confermo ed è appurato che è così. Quando ero lì, allo start dei miei primi 42k, sotto la pioggia, mi dicevo:- che bello… sto per fare la mia prima maratona!- E questo bellissimo e positivo pensiero mi ha accompagnato per tutti e 42km, anche quando, a causa dei pensieri negativi del mio compare, mi son dovuta fermare e sopportare i dolori di quegli stop forzati. Ma la mia serenità interiore mi ha fatto affrontare quella gara e portarla incredibilmente al termine. Ancora oggi il mio coach mi fa i complimenti perchè l’ho preparata in soli 2 mesi e mezzo e una maratona non la puoi preparare in così poco tempo. E’ stata la mia testa a portarmi al traguardo, la mia positività e serenità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...