E’ ufficiale


I dolori che ci cambianoHo ripreso a leggere … nonostante la stanchezza e le poche ore di sonno notturne!
Volevo questa cosa fortemente … ma finora la mia mente si rifiutava e gli occhi si chiudevano non appena toccavo il libro sul mio comodino.
Sto leggendo per giunta un libro molto “mentale” che lascia molto alla riflessione … incredibile vero!??!
Il libro in questione è “I dolori che ci cambiano (quando soffrire aiuta a crescere)” di Anna Salvo.
E’ il sottotitolo che lascia trasparire il messaggio fortemente ottimista del libro e della visione dell’autrice. Ed è proprio questo che mi ha spinta a ricominciare proprio da questo libro, regalo di Natale ricevuto da una carissima Amica che ancora ringrazio per la GRANDE vicinanza che è riuscita a farmi percepire con questo gesto! Nei racconti di vita dei vari personaggi incontrati una cosa mi ha colpita (oltre alle storie umane!) … ed è l’amicizia di un/una amico/a gancio e stimolo per loro di forti momenti di riflessione.
E per me è stato così … Mi sono rivista in tutte quelle situazioni in cui da sola non ce l’avrei mai fatta e che grazie alla presenza, alle telefonate, alle chiacchierate od anche a delle mail di alcuni/e amici/che ho superato o su cui ho riflettuto.
E’ un libro che consiglio e che aiuta a capire come un giusto atteggiamento può aiutare “ad attraversare un dolore” per superarlo ed ottenere da questo una marcia in più per ripartire!

Annunci

11 thoughts on “E’ ufficiale

  1. E’, per me piacevole, @Soli carissima …. apprendere che, rubando piccoli spazi al tempo che per te è così scarso, hai ripreso a legger libri e, soprattutto, a leggere in te stessa …
    Sì, mi piace molto, questo tuo ripartire “da come eri”, confrontandoti peraltro con un buon ( ed assai utile ) libro come questo ! 🙂
    Non ce l’ ha ordinato il medico di soffrire, ma quando le sofferenze ci piombano addosso noi malgrado, non c’ è dubbio che finiscano per cambiarci : in alcuni/alcune il cambiamento finisce per far riaffiorare egoismi ed egocentrismi che ingabbiano e danneggiano vieppiù, in altri/altre …. quel cambiare crea visioni del mondo più pacate, più solidali ….. più improntate ad un salutare ottimismo, e – al netto dell’ affetto che mi ispiri – mi sembra che Tu appartenga a questa seconda categoria di Persone ….
    Bene, amica amata … un abbraccio forte a te ed all’ amica che ti è stata così vicina : quando altre voci o tacevano rimarcando la tua solitudine, o urlavano alimentando la tua paura di essere insufficiente, la voce di questa tua amica ( che … ehm … credo di conoscere, forse ….) ti trascinava fuori e ti restituiva a te stessa e ai tuoi valori !
    Così è l’ amicizia senza aggettivi, e poco importa se venga da un’ amica o da un amico : al cuore, è sempre una carezza …. e un balsamo per l’ anima dolente !!!
    A bientot, @Solitamente ….
    😀

  2. @fleurerose: dipende da noi 🙂 nel senso ke bisogna capire bene quello che succede e ci succede. Se lo leggi poi ne riparliamo 😉

  3. @cavaliereerrante: ebbene si! 🙂 Grazie Bruno per queste parole che mi fanno capire quanto io sia un libro aperto con le persone che in diversi modi mi vogliono bene! Nel frattempo sto ascoltando la “tua” musica!!! Smack!!!!!

  4. ho letto il libro più di un anno fa, e devo dire che mi ha fatto molto riflettere….Possiam decidere di chiuderci nel dolore, diventar scontrosi ed evitar di “affrontar” la causa di questo dolore, rifiutandola,negandola,ignorandola…, oppure possiamo farci “attraversare” da tutto questo dolore, farci svuotare, arrivar a toccar il fondo, piangere (siam esseri umani..non eroi potenti, o grandiose divinità immortali, abbiamo 1000 sogni nel cassetto…,siam si fragili,e con un cuore..vivo..e palpitante…,abbiam la ragione, abbiam la vita…,che è una sola…,che scorre via, come acqua fresca tra le dita…,che scivola…lasciandoci però dissetar…,con piccoli sorsi…,di attimi di felicità,ma solo se ce ne accorgiamo,se “siamo pronti” a viverli,se non ci voltiam dall’altra parte..quando un raggio di sole,arriva dopo una lunga notte fredda…Ma vedi quella notte…ci permette di veder le Stelle, che altrimenti…non noteremmo nemmeno, e di apprezzar il Sole ed il suo calore, che se abituale…,non ci emozionerebbe più…),soffrire.Il dolore però ci consente di fermarci, di riflettere,capire dove stiam andando,e se neccessario, cambiare direzione,con sacrificio, ripartendo da zero,ripartendo da noi.barcollando….,ci rialziamo….,inziam a camminar di nuovo, con accanto chi ci sostiene,nei momenti di sbandamento, di confusione,ci tiene per un braccio,quando senza equilibrio,pensiam di cascare…
    la vita è una musica…a volte triste, a volte malinconica….,ma ogni volta…tornan le note allegre su quella carta musica….,torna la vivace melodia…che ci fa sorridere e sperare ancora.

  5. E’ la malinconia, figlia mia,
    madre e sorella in viaggio sul sentiero,
    senza bussare … lei viene come sia,
    e rende un sentimento più sincero .

    Malinconia del vivere e sognare,
    malinconia del tempo che va via
    malinconia … mai persa amica mia,
    potrei starti lontano sul gran mare ?

    Scoprire poi che sei compagna a tutti,
    che sei presente qual sia la stagione …
    malinconia … io t’ amo perchè intatti
    mi lasci i sensi ed anche l’ emozione .

    E quando a sera brilleran le stelle,
    so che ti scioglierai in un sospiro,
    e insieme dolcemente andremo in giro
    stella per stella … sognando le più belle !
    @Cavaliereerrante

    Postescritto : @Heka … mai aver paura : tutto è già scritto, amica mia, e non da oggi sappiamo che siamo carne fragile, carne esposta ad un tempo che la corrode, la dilania …. la cancella, eppure, da quell’ acuto angolo che è la nostra vita disperata, noi – come scrisse il mio amico @Spaziocorrente – osiamo affacciarci all’ universo, anche se non ci è dato di andare oltre il presente” !
    Sì …. la vita resta “meravigliosa ed unica”, come uniche sono le lacrime che la bagnarono e la fecondarono, i sorrisi che si spensero …. e quella felicità di esistere e sognare che mai ci abbandonerà !
    🙂

    Replica

  6. Pingback: Altri libri letti | solitaMente

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...