Stati d’animo


Sono come le onde che vanno e vengono. Si disegnano in lontananza per diventare sempre più alte ma che alla fine della corsa si ridimensionano per quello che è possibile.
Sono stati d’animo che si alternano e che fanno ormai parte di me.
Ci sono e non posso cancellarli né tanto meno allontanarli … devo giusto gestirli (come mi dico sempre) ma anche per questo ci vogliono risorse e soprattutto forza.
Ricordo quando di forza ne avevo tanta legata anche alla capacità di tenere lontani i pensieri che oggi invece mi aspettano 🙂 … ed io faccio finta di non vederli o gli do una priorità più bassa aumentando quella di altri più “importanti”.
Chissà se c’è un modo per far in modo che non si trasformino … come quando si dice ai bambini di contare i secondi che intercorrono tra il lampo ed il tuono e capire se il temporale è vicino o si sta allontanando.
Uno, due, tre … il temporale è vicino ma so già che passerà e ci sarà un bell’arcobaleno a farmi capire che è tornato il bel tempo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...