Pubblicato in: Qualcosa di me

Scoperta kamut

Era da tanto che avevo comprato al supermercato un pacchetto di kamut precotto. Non so se tutti conoscete questo cereale dei tempi antichi. Eh si (!) perchè il kamut era conosciuto già ai tempi degli egizi e noi uomini moderni lo abbiamo ricevuto in eredità 🙂
Lasciando da parte il discorso del marchio registrato da una società americana (ditemi voi se è accettabile che si possa mettere un copyright ad un cereale!!!…MAH!) questo cereale ha delle ottime proprietà organolettiche e sinceramente l’ho trovato veramente leggero. Continua a leggere

Pubblicato in: Qualcosa di me

Ricetta per la Felicità

Tutti (o quasi) pensano/pensiamo che la Felicità quella con la F maiuscola sia solo legata ad un attimo. Da sabato mattina io penso e scrivo che l’unità di misura della Felicità è un’ora!!!!
Ora lascio a voi la decisione di darmi ragione oppure addosso chiedendovi di leggere, prima di esprimere la vostra opinione, questa piccola ricetta 🙂
Ingredienti:
2 piccoli teli da mare ripiegati ben bene;
1 spray protezione solare 50 (sono di una carnagione che definire pallida è volermi fare un complimento … io dico che mi avvicino al bianco fosforescente!!!!); Continua a leggere

Pubblicato in: La mia Casa, Utility

Una ricetta facile facile

Eccomi per proporvi una ricetta davvero semplice e che è stata gradita da ben sei adulti di diverse età 😀

Molle con pesto e fagiolini

Basta mettere su l’acqua per la pasta (aggiungere il sale se non avete problemi di pressione come mio marito 😀 ) e far cuocere per 11 minuti circa la pasta per le persone invitate a pranzo:) . Continua a leggere

Pubblicato in: Qualcosa di me

Risotto alla zucca o quasi!

Avevo due bei pezzi di zucca nel frigorifero che aspettavano solo di essere impiegati in qualche ricetta. Io adoro il risotto alla zucca … ma visti i problemucci degli ultimi tempi con il sale … dovevo rivedere la classica ricetta in versione mooolto light.
Il test è stato superato con ottimi voti.
La ricetta l’ho elaborata usando il Bimby ma è facile adattare tutto alla cucina tradizionale fatta di pentole e fornelli 😉 Continua a leggere

Pubblicato in: Utility

Ipertensione

Da poco abbiamo scoperto che l’ipertensione è tra noi!
Nel senso che uno dei componenti della nostra famiglia (mio martito) a sorpresa sta rilevando valori leggermente alti della pressione. Più esattamente della minima.
Non scendo nei dettagli perchè in rete trovate veramente di tutto per riuscire a ristabilire l’ordine cominciando dallo stile di vita. Ah naturalmente i consigli sono utilissimi anche per chi è in ottima salute e vuole manterla!!! Continua a leggere

Pubblicato in: Utility

Questa voglio provarla!

E’ una ricetta che cucinata nel classico modo è da gustare calda o fredda. Gustosa e ricca di sapori … sto parlando della CAPONATA SICILIANA.
Ho fatto un pò di ricerche per riuscire ad adattarla al bimby e sono riuscita a trovare questa ricetta da provare al più presto possibile assemblando gli ingredienti della ricetta classica con il procedimento del Team Vorwerk Contempora!!!! Continua a leggere

Pubblicato in: Utility

Ghiaccioli al limone … nonostante tutto!

Non so da voi … ma qui in Calabria c’è un tempo davvero pazzesco: pioggia, freddo e nebbia!
Per non demordere e credere fermamente che il sole e le calde temperature prenderanno il sopravvento ieri sera abbiamo fatto i ghiaccioli!!!!

*******************
Ingredienti (per 7/8 ghiaccioli)
200 gr di acqua;
180 gr zucchero;
succo di 4 limoni.

Preparazione
Ho versato l’acqua e lo zucchero in un pentolino e riscaldato fino a che non si è sciolto tutto lo zucchero. Togliendo dal fuoco, in modo da non far bollire la soluzione, ho versato il succo dei 4 limoni freschi che mi aveva portato nei giorni scorsi mia suocera e raccolti dal bellissimo albero che ha lei nel giardino fuori casa…e con questo ho detto tutto 🙂 !!!!
Dopo aver fatto raffreddato il liquido, ho preso gli stampi in silicone a forma di grappolo d’uva, che avevo comprato mesi fa, e usando un colino ho riempito uno dopo l’altro i vari stampini e messo in freezer.
*******************

Stasera vi potrò dire se il risultato è buono 🙂 … anche perchè se funziona questo escamotage potrei riuscire finalmente a far mangiare della frutta alla Ribelle che ultimamente è diventata refrattaria all’argomento!

Pubblicato in: Utility

Nel frigo

L’ultima volta che ho sbirciato nel frigo di casa 🙂 (stamattina!) ho notato alcuni ingredienti che devo “smaltire” in qualche modo e pensa che ti ri-pensa, guarda che ti ri-guarda in giro per la rete, mi si è accesa una lampadina.

Ingredienti:
1 rotolo di pasta brisè;
1 melanzana bella grande;
formaggio filante.

Procedimento:
Toglierò il rotolo di pasta brisè dal frigo e lo terrò a temperatura ambiente per qualche minuto. Nel frattempo metterò la piastra a riscaldare sul fornello grande, mentre laverò e taglierò in belle fette la melanzana. Una volta riscaldata ben bene la griglia, provvederò a cuocere per qualche minuto per lato le mie belle fette di adorata melanzana. Stesa la pasta brisè, farò dei rettangoli su cui metterò una fetta di melanzana, una di formaggio (qui da noi è d’obbligo il caciocavallo 🙂 ) ed un’altra di melanzana. Chiuderò tutto a mò di fagotto e infornerò a circa 180° C nel forno di casa. Che dite, sarà buono il risultato di questo esperimento?
Ok, ok, appena sforno provvederò a postare la foto. Per il gusto … passate da casa mia stasera????

Pubblicato in: La mia Casa, Utility

Dessert delizioso e facilissimo!!!

La mia mania di fare torte o dolci in genere mi spinge sempre ad utilizzare il mio fido alleato Bimby … ma in questi giorni volevo pensare ad un dolce facile e fresco di benvenuto alla bella stagione soleggiata senza dover aprire il forno od imburrare teglie. Ed allora un flash … avevo 2 pacchetti di pavesini che nessuno sembrava gradire, del mascarpone, della nutella, della farina di cocco ed alloraaaaa?!?!?!? Avevo sentito parlare di questo semplice dessert da un’amica ma non avevo mai provato. Naturalmente dovevo metterci del mio ed allora invece di bagnare i pavesini nel caffè, ho usato dell’orzo … non volevo ritrovarmi per casa la Ribelle schizzata 😀
Passo semplicemente a descrivervi la ricetta:
1. prendere due coltelli: uno da immergere nella nutella e l’altro nel mascarpone;
2. pavesini in fila per due 😀 ;
3. un pavesino ricoperto da uno strato di nutella ed un altro di mascarpone;
4. unire i due pavesini così ricoperti a mò di ringo;
5. bagnare velocemente il biscotto speciale nell’orzo;
6. rigirare il tutto nella farina di cocco.
Ripetendo il giro dal punto 1. al punto 6. si avrà un bel vassoietto da riporre nel frigorifero, visto che questo dessert va mangiato bello fresco!
Non ho avuto il tempo materiale per fare foto … credetemi si sono praticamente volatilizzati non appena portati in tavola!!!!!!!!!!!!!!!
Provare per credere diceva qualcuno tanto tempo fa 🙂